Posts Tagged capelli rossi

Lentiggini: un problema da eliminare?

lentigginiInnanzitutto è bene distinguere fra lentiggini, efelidi e lentigo solari: generalmente si tende a pensare che queste macchioline siano tutte uguali, ma in realtà stiamo parlando di cose diverse.

Le lentiggini

Le lentiggini sono macchioline di colore scuro dalla forma circolare e liscia, che compaiono soprattutto a chi ha la pelle molto chiara, e che sono distribuite su tutto il corpo: le lentiggini sono causate da un fattore genetico.

Derivano dall’aumento del numero di melanociti (le cellule che producono la melanina) e possono aumentare di numero quando ci si espone prolungatamente ai raggi solari, poichè i melanociti vengono ulteriormente attivati: chi ha le lentiggini è particolarmente soggetto a scottature, per cui è necessario che usi un fattore protettivo adeguato.

Si manifestano durante l’infanzia, e possono variare di quantità nel corso degli anni: le lentiggini non sono una malattia della pelle.

Per schiarirle, si può usare un peeling con prodotti chimici (acido retinoico o acido glicolico), o il laser per bruciarle.

Entrambi i metodi non garantiscono un risultato definitivo.

Le efelidi

Le efelidi sono piccole macchie di colore bruno chiaro, molto sensibili alla luce solare, concentrate principalmente sul viso: aumentano durante la stagione estiva (quando è fondamentale proteggere la pelle dal sole) e si attenuano durante la stagione invernale.

Sono ereditarie e compaioni sin dall’infanzia, soprattutto nelle persone che hanno i capelli biondi o rossi: si formano a causa di una disfunzione dei melanosomi che hanno una forma allungata e sono ricchi di melanina.

Anche le efelidi sono semplicemente un problema di tipo estetico.

Per schiarirle serve l’intervento di uno specialista, che farà un peeling a base di fenolo (soluzione provvisoria e non definitiva)

Le lentigo solari

Le lentigo solari compaiono in età adulta, soprattutto nelle zone più esposte ai raggi solari, ed hanno forma irregolare, colore e grandezza variabili: quando si manifestano, si possono attenuare solo con l’intervento di un dermatologo.

Per cancellarle si può effettuare un’esfoliazione della pelle (acido glicolico, acido retinoico, resorcina o fenolo), il metodo della coagulazione (si brucia la zona interessata dal problema), oppure il metodo dell’azoto liquido (usato a temperature molto basse provoca un’ustione da congelamento che permette di eliminare la lentigo).

Ad ogni modo, è sempre bene pensare che il fatto di avere una particolarità non penalizza, ma rende ancora più speciali.

Lascia un commento